“Vaccini obbligatori per tutti”. Anche Savio Marziani, direttore sanitario del Covid Hospital Boscotrecase, sposa la linea dura della Francia di Macron. Dopo la decisione del primo ministro, infatti, c’è stato un picco di adesione alla campagna, con un milione di richieste. Solo nell’area vesuviana, come annunciato dal dg dell’Asl Na 3 Gennaro Sosto, sono quasi 300mila coloro che non hanno mai provato a prenotarsi

“La linea dovrebbe essere applicata a tutto ciò che è pubblico –ha affermato Marziani- Dagli uffici, alle banche e tutto ciò che è a contatto con il pubblico. Principalmente negli esercizi commerciali e di intrattenimento. Bisogna creare dei punti Covid Free. Si può accedere solo se si è vaccinati. Non perché non permette la trasmissione del Covid, ma per il fatto che non c’è rischio di morire o di avere una patologia grave e non controllabile”.

In questo momento la situazione al Covid Hospital Boscotrecase è ancora tranquilla. “Abbiamo attualmente 20 pazienti circa ricoverati. Abbiamo solo 30 posti attivi con gli infermieri che stanno lì in attesa che si decida qualcosa. Ancora non sappiamo quale sarà il futuro del presidio ospedaliero”.