Le griffe c'erano tutte. Mascherine firmate Gucci e Dior per non sfigurare durante le vacanze di Natale, ma erano false. Sequestrati 160 mila dispositivi di protezione. Controlli della Guardia di Finanza, tra Napoli e provincia, per verificare il rispetto delle misure anti Covid. Tra venerdì e domenica scorsi, sono state controllate 862 persone e 141 attività commerciali, 34 le sanzioni complessive.

La Compagnia di Ottaviano ha sequestrato, in un ingrosso di abbigliamento di San Giuseppe Vesuviano, oltre 160.000 tra mascherine facciali con marchi contraffatti di note griffes, come "Dior", "Gucci", "Fendi Louis Vuitton", "Versace", "Moschino.

La Compagnia di Castellammare di Stabia, invece, su attivazione della Sala Operativa, ha constatato un assembramento di avventori all'interno di un internet point intimandone la chiusura provvisoria per 5 giorni mentre la Tenenza di Massa Lubrense ha sanzionato 2 giovani sorpresi in strada oltre l'orario consentito; uno di loro è stato anche trovato in possesso di 8,5 grammi di marijuana.