Massacrato di botte forse per un apprezzamento di troppo ad alcune ragazze. I carabinieri hanno denunciato per lesioni gravi due minorenni, un 17enne e un 16enne di origini romene ma domiciliati a Boscoreale e Poggiomarino.

La vittima, un 37enne di origine romene e residente a Poggiomarino, è stata colpita con una scarica di calci e pugni. I medici del II policlinico di Napoli, dove il 37enne è stato trasportato, gli hanno medicato fratture alla mandibola, alle ossa nasali e ad una vertebra dimettendolo con una prognosi di 30 giorni.

I 2 aggressori sono stati identificati dai carabinieri della stazione di Poggiomarino i quali, intervenuti immediatamente sul posto, hanno ricostruito la dinamica e denunciati per lesioni gravi.