"Cara Maria Adriana, ti dobbiamo chiedere scusa. Siamo tutti colpevoli con la nostra indifferenza e con i nostri silenzi. Nessuno ti potrà restituire tuo
padre, ucciso per difendere te, la sua figlia amata. Ucciso a Torre Annunziata, in un agguato come hai voluto sottolineare. Non ci sono parole per esprimere il nostro dolore, la nostra solidarietà perché la morte di Maurizio Cerrato riguarda tutti noi. Anche noi vogliamo che gli assassini vengano assicurati alla giustizia. Criminali, uomini della camorra che conoscono solo la cultura dell'arroganza e della prevaricazione. Chi ha visto, parli. Dobbiamo liberarci dalla paura".

Lo scrive in un post il senatore Sandro Ruotolo (Gruppo Misto) e si appella affinchè chi ha visto, parli. 

vai al video

Il caso

Il messaggio del vescovo

Il caso

Il caso