Medici napoletani guariti dal covid donano il plasma per aiutare i nuovi contagi da coronavirus.

Sono stati i primi a donare gli anticorpi utili a sconfiggere il virus. A renderlo noto il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli a Napoli Maurizio Di Mauro e il governatore Vincenzo De Luca, dopo la partenza del protocollo legato alla plasmaferesi, la terapia contro il Covid-19 basata sul plasma dei guariti e che contiene gli anticorpi che permettono ad altri ammalati di rispondere subito al virus.

“Un ringraziamento a loro – ha spiegato il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca - per il gesto di grande umanità e solidarietà, all’Ospedale Cotugno, il primo in Europa per le misure di contenimento del contagio, dove questa mattina è partito il protocollo sperimentale per il trattamento delle polmoniti da Covid-19 con il plasma iperimmune e a tutta la sanità campana per lo straordinario lavoro che sta compiendo”.

In una fase successiva lo screening coinvolgerà i cittadini di Ariano Irpino, uno dei comuni ex zona rossa più colpiti dal coronavirus. La sperimentazione si avvarrà della collaborazione del centro trasfusionale dell'ospedale Monaldi, diretto da Bruno Zuccarelli.

lo studio