L'inverno sta arrivando e inizia a far battere i denti a tutta la nostra Penisola: l'ondata glaciale proveniente da Nord sta portando venti forti, precipitazioni e un drastico calo delle temperature in tutto il paese.

La perturbazione in arrivo in queste ore acquisterà forza proprio nel suo passaggio sull'Italia, grazie all'interazione tra l'aria fredda in discesa dal Nord Europa e il Mar Mediterraneo, e dunque ci attende una parte centrale e finale di settimana a tratti molto perturbata con fenomeni anche di una certa intensità.

Nella giornata di mercoledì una nuova perturbazione atlantica raggiunge le nostre regioni meridionali portando generali condizioni di maltempo a partire dalla Campania, ove sono attesi rovesci e temporali, anche forti dalla sera, con temperature in discesa.

Nella giornata di giovedì la perturbazione tende ad abbandonare la Campania, ove sono attesi gli ultimi temporali al mattino, specie sul Cilento, e timide schiarite nel corso del pomeriggio. Temperature in calo in Campania e dalla sera anche sulle altre regioni del Sud.

Per venerdì, tempo instabile in Campania specie tra Cilento ed alta Irpinia con piogge anche moderate, tendenza a miglioramento però dalle province settentrionali. Neve a quote alte, con temperature stabili.

Da sabato l'alta pressione cede rapidamente favorendo l'ingresso di aria più umida responsabile di un peggioramento nella seconda parte del giorno con debole piogge sparse.

Domenica un'area di bassa pressione abbraccia la Regione determinando una giornata di tempo instabile con deboli piogge un po' su tutti i settori.