Ha minacciato il figlio con un coltello per una lite familiare. I carabinieri hanno arrestato Francesco Sannino, un 59enne di Ercolano già noto alle forze dell’Ordine, ritenuto responsabile del reato di minaccia aggravata.

I militari dell’Arma sono intervenuto presso l’abitazione dell’uomo mentre brandiva il coltello con cui stava minacciando il figlio di 28 anni. Dopo averlo disarmato e bloccato, è stato accertato che il motivo del litigio era dovuto a futili vicende familiari. Sannino è ora in attesa di giudizio.

Nel corso dei controlli è stata arrestata anche un’altra persone. Si tratta di Massimo Pesce, 50enne di Cercola. I carabinieri hanno dato esecuzione a un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria. Pesce dovrà scontare più di 4 anni in carcere per un cumulo di pene.