L'inizio del nuovo semestre sembra aver portato un nuova ventata di ottimismo sul mercato delle criptovalute: difatti dopo aver archiviato una prima parte dell'anno decisamente negativa, le quotazioni di diversi asset digitali sono state interessate da un rally rialzista molto intenso; e a differenza di altre occasioni ogni ritracciamento è rimasto circoscritto all'interno del canale ascendente. Come spesso accade, il Bitcoin ha contribuito a trascinare l'intero settore; tuttavia, se l'incipit del movimento al rialzo ha evidenziato una grande esplosività, lo stesso non si può affermare per le ottave successive, non a caso la capitalizzazione del token non ha recuperato il precedente minimo registrato in Maggio. La violazione di quei livelli di prezzo rappresenterebbe un passo importante per la neutralizzazione della struttura ribassista di medio e lungo termine ed è per questo motivo che gli addetti ai lavori li monitorano con grande attenzione.

Bitcoin: caratteristiche e prospettive future

È chiaro che considerazioni di mera natura tecnica hanno un peso relativo nelle scelte operative di chi investe nella criptovaluta con orizzonti temporali molto lunghi. Come riportano nella guida che spiega cos’è Bitcoin presente sul portale specializzato Criptovaluta.it, BTC è la prima valuta digitale -creata nel 2009- fondata sul network di finanza decentralizzata Bitcoin. Il token trasferibile in modalità peer to peer protegge la privacy delle controparti, difatti il sistema crittografico di validazione delle transazioni rende la rete inviolabile da qualsiasi attacco esterno e la protegge da tutte le forme di censura.

Queste caratteristiche, secondo gli esperti, spingono ad impiegare con maggior frequenza il coin nella vita di tutti i giorni, non è un caso che la sua diffusione come mezzo di pagamento sia aumentata anche in una fase di mercato non proprio favorevole; tutto ciò alla lunga si riverbera, in senso positivo, sulla quotazione dell'asset. Inoltre Bitcoin è stato il primo token ad essere accolto dalla finanza che conta: la diffidenza iniziale è stata ben presto superata e BTC è diventato una presenza quasi obbligata -nelle giuste proporzioni ovviamente- nei portafogli istituzionali.

Per investire in Bitcoin oggi sono disponibili sia strumenti finanziari quotati sui mercati regolamentati - futures e opzioni sul CME e fondi- sia strumenti finanziari trattabili sulle piazze di scambio decentralizzate, sottoscrivendo i servizi dei broker online o degli exchange di criptovaluta. Questi ultimi risultano i più apprezzati in assoluto sia per una convenienza in termini di risorse da destinare all'operatività -costi di gestione e capitale da conferire- sia per una maggiore varietà di sottostanti negoziabili: difatti, sebbene Bitcoin sia il token più noto, vi sono altri progetti molto interessanti.

Cardano e Solana: potenzialità delle blockchain di nuova generazione

Cardano è un progetto dalle grandi potenzialità: è sviluppato su una blockchain di terza generazione e la sua piattaforma serve a gestire gli smart contract, un'operatività che ricorda quella di Ethereum, ancor di più dopo l'operazione di fusione. Questo network, infatti, utilizza la tecnologia Proof of Stake che consente di trasferire fondi tra controparti ad altissima velocità, una caratteristica essenziale per aumentare la scalabilità dei processi. Recentemente Cardano è stato inserito nel servizio di staking di Sygnum Bank: l'Istituto elvetico rappresenta uno dei proxy più importanti per il mercato degli asset digitali a livello globale.

Solana è una criptovaluta sviluppata su una blockchain decentralizzata e open source: anche in questo caso l'obiettivo degli sviluppatori coincide con la volontà di spingere al massimo la velocità e la scalabilità delle transazioni; e per questo motivo è stata utilizzata una combinazione di protocolli, ovvero Proof of History e Proof of Stake. La tecnologia PoH serve proprio a potenziare gli aspetti dell'operatività a cui si faceva riferimento poc'anzi, mentre la tecnologia PoS serve a garantire l'inviolabilità della blockchain.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"