Era rimasto gravemente ustionato due giorni fa mentre era al lavoro in un'azienda conserviera di Lavello (Potenza).

Luigi Romano, operaio di 36 anni, è morto oggi a Napoli dopo due giorni di agonia. L'uomo, originario del capoluogo campano, è stato investito da un forte getto di calore. Data la gravità delle ustioni, era stato subito trasportato dal 118 "Basilicata soccorso" prima all'ospedale San Carlo di Potenza e poi al centro Grandi ustionati del Cardarelli del capoluogo campano.

Una corsa contro il tempo che però non è stata sufficiente a salvargli la vita poichè l'uomo è morto stamattina. Luigi Romano lascia una moglie e due figli. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"