Salvaguardia del patrimonio culturale Unesco, sviluppo turistico, sociale, storico-artistico. Sono questi gli obiettivi della Proloco di Pompei che ha appena messo le radici nella città degli Scavi con l'attivazione di un infopoint in Via Lepanto, 13, presso il laboratorio "Sensi Linguaggi Creativi".

L' ultima assemblea ha approvato lo Statuto ed eletto il nuovo presidente Giuseppe Scagliarini, libero professionista del turismo. Il Direttivo ha eletto ancora Antonio Carotenuto (vicepresidente) e Antonio Nuzzolo (segretario).

"La Proloco di Pompei" dichiara Scagliarini "farà la sua parte per contribuire a migliorare la qualità della vita dei cittadini, promuovendo manifestazioni e incontri in ambito turistico, culturale, gastronomico e sportivo".

L'infopoint di via Lepanto entrerà in funzione per accogliere i turisti di Pompei tutto l'anno attraverso l'opera dei volontari del servizio civile e di tirocinanti universitari. Il nuovo programma, che è in fase di elaborazione, vede per il mese di Dicembre la realizzazione di un sito web e di un profilo social.

Già svelato invece il logo. "Ho voluto rappresentare i colori della bandiera della pace - prosegue il presidente Scagliarini - con riferimento alla facciata del Santuario di Pompei che, del resto, rappresenta un esplicito riferimento alla Pax. Un richiamo alla pace in questo tempo di guerra".

Il "battesimo" per la neonata Proloco avrà luogo con un incontro pubblico previsto per mercoledì 14 Dicembre, alle ore 19, presso l'Hotel Habita79 in Via Roma. Contestualmente, partirà la campagna tesseramento 2023. Già programmati infine degli specifici incontri per stringere partnership con il Comune, il Parco Archeologico e il Santuario di Pompei, l'assessore regionale al Turismo Felice Casucci e il direttore dell'Agenzia Regionale Campania Turismo, Luigi Raia.      


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"