“Più lavoro, meno precariato. Oggi scriviamo una bella pagina per la nostra Regione Campania. L’accordo con Anpal va nella giusta direzione di lotta al precariato e allo stesso tempo soddisfa quelle che erano state le nostre richieste, ribadite in questi mesi anche con atti in consiglio regionale. In questo modo andiamo verso una stabilizzazione dei lavoratori precari di Anpal e procediamo con la contrattualizzazione dei navigator. Ma l'impegno per creare occupazione stabile non si ferma. I prossimi passi riguarderanno il bando per l’assunzione nei Centri per l’impiego e la conclusione della prima fase del concorso bandito dalla Regione per l’assunzione dei primi tremila giovani nei Comuni” – è quanto dichiara in una nota Mario Casillo, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale.