Si è tenuta oggi a Ercolano una “Passeggiata Antiracket” per le strade del centro cittadino. I rappresentanti di “Fai” e “Associazione Antiracket”, accompagnati da Forze dell’Ordine ed Istituzioni, sono entrati nei negozi e hanno distribuito materiale informativo per aderire alla rete anti-pizzo e anti-usura.

In prima linea nell’iniziativa anche il comune di Ercolano con il sindaco Ciro Buonajuto. “Fino a pochi anni fa – ha dichiarato il primo cittadino - il periodo delle festività pasquali rappresentava un momento terribile per centinaia di commercianti ercolanesi che erano costretti a versare il pizzo ai clan della zona. Ora che questo fenomeno è debellato, la Passeggiata Antiracket ha un significato doppio: simbolico, ma anche un segno evidente che noi non abbasseremo la guardia. Stiamo collaborando insieme alle associazioni Antiracket per tenere le istituzioni sempre più vicine a commercianti e imprenditori onesti: il fronte comune di tutte le forze sane della società – ha concluso - è l’unico elemento per far trionfare lo Stato ed evitare una recrudescenza dell’attività camorristica in città”.