Un centinaio di persone, tra studenti ed attivisti, hanno sfilato per le strade cittadine di Torre Annunziata, ancora una volta per dire “no alla chiusura dei reparti di ginecologia ed ostetricia dell’ospedale di Boscotrecase”. Il piano maternità ormai è inaccessibile ai ricoveri programmati fin dal primo aprile e mancano meno di 48 ore per la chiusura definitiva.

Dalla Regione, attraverso il presidente della V commissione alla Sanità, Lello Topo, è arrivato la volontà ad investire 12 milioni di euro per potenziare i settori rimasti, in particolare cardiologia, ed aprire l’altra ala non ancora conclusa.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

vai al video

scotto su ospedale

Da Trecase 500 firme contro la chiusura

La manifestazione

Il dibattito PD

Il summit

Un presidio a Torre

Il sit-in

I sindacati: 'Rinviate di un anno'

Langella: 'Gestione deludente'

Il 'piccolo miracolo'

La raccolta firme

Chiude la maternità