Tutto pronto per la manifestazione No Gori day che si terrà sabato 17 gennaio a Napoli contro la Gori. A scendere in piazza saranno la rete dei comitati e dei sindaci per l’acqua pubblica del comprensorio Ato3 sarnese vesuviano. La protesta partirà alle 10 da piazza Matteotti e, passando per piazza Plebiscito, giungerà a Palazzo Santa Lucia, sede del Governatore della regione Campania.

“La società che gestisce il servizio idrico, la Gori spa, detenuta al 37% da una società facente capo alla multinazionale Acea, ha dimostrato sul campo una totale incapacità gestionale, accumulando centinaia di milioni di euro di debiti, fornendo un servizio non ottimale e con costi per i contribuenti ormai socialmente non più sostenibili”. Dicono dalla pagina facebook del 'Comitato campano per l'acqua pubblica' che sollecitano poi tutti ad intervenire alla manifestazione. “Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere ed aderire alla manifestazione”.

Tra i motivi addotti c’è quello della “diminuzione delle tariffe ed annullamento delle partite pregresse, la sospensione totale dei distacchi dell’acqua, la liquidazione della Gori e la costituzione di un’azienda speciale pubblica”.

Infine, “il rigetto del progetto di legge in discussione alla Regione che accentra in poche mani il potere decisionale ed espropria i sindaci e le comunità locali delle funzioni di gestione e controllo del servizio idrico integrato”.