La colpisce con una testata perchè non accetta la fine della relazione. L'uomo, 34enne dello Sri Lanka, aveva iniziato a perseguitare l'ex fidanzata, sua connazionale di dieci anni più giovane, già da luglio. Prima le minacce telefoniche e poi i pedinamenti: si presentava più volte sotto casa sua con lo scopo di terrorizzarla.

Nel primo pomeriggio di ieri l'uomo raggiunge il quartiere Porto di Napoli e si presenta negli uffici dove la sua ex lavora. Insiste, vuole a tutti i costi che torni da lui, ma lei si oppone. Dopo l'ennesimo rifiuto, l'uomo perde le staffe ed estrae un coltello per minacciarla. La strattona più volte e alla fine la colpisce con una testata al volto per poi fuggire.

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri della compagnia Napoli Centro per atti persecutori e lesioni aggravate. Fermato e perquisito, nelle sue tasche è stato trovato un taglierino. L'arma - quella probabilmente utilizzata - è stata sequestrata mentre la vittima è stata soccorsa dal personale sanitario dell'ospedale Pellegrini e curata per un politrauma: per lei 5 giorni di prognosi. L'arrestato è nel Carcere di Poggioreale in attesa di giudizio. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"