Chiusa per 5 giorni un’attività commerciale a Castellammare di Stabia.

La disposizione è per un negozio di via Brin: il titolare dell’esercizio commerciale non faceva rispettare la distanza interpersonale di 1 metro.

Il fatto è accaduto nella mattina di venerdì quando gli agenti del commissariato di Castellammare di Stabia, durante i controlli finalizzati a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno notato numerose persone all'esterno del negozio.

Gli agenti hanno accertato che tra i clienti, sia all'esterno che all'interno del negozio, non era stata rispettata la distanza di sicurezza e, per tale motivo, hanno sanzionato amministrativamente il titolare con la chiusura immediata dell'esercizio commerciale per 5 giorni.

Inoltre, tra gli avventori, vi era una donna sprovvista di mascherina che, mostrando particolare insofferenza all'attività dei poliziotti, li ha aggrediti verbalmente. La donna, una stabiese di 37 anni, è stata denunciata per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.