"Amo la scuola perchè è sinonimo di apertura alla realtà. Andarci significa aprire la mente e il cuore al mondo, nella ricchezza dei suoi aspetti, delle sue dimensioni". Il discorso di Papa Bergoglio al mondo della Scuola italiana (pronunciato lo scorso 10 maggio, ndr), ha inaugurato la serata alla Chiesa del 'Carmine', aperta stasera ai genitori e a tutti gli alunni delle elementari, medie e superiori di Torre Annunziata.

Tema centrale dello spettacolo: l'amore per la natura e la propria città, rappresentato dai bambini della scuola dell'infanzia con la messa in scena delle famose 'Lodi di Dio Altissimo' di San Francesco d'Assisi (vedi foto). Dopo i saluti del parroco dello 'Spirito Santo', don Pasquale Paduano, l'attenzione si è poi spostata sull'antica Oplonti, con ulteriori proiezioni di diapositive storiche e la rappresentazione del ritrovamento del Quadro della Madonna Della Neve ad opera dei pescatori di Torre Annunziata.

Lo spettacolo natalizio, condito da balli e coreografie artistiche, si è infine concluso con l'inaugurazione del presepe vivente in Chiesa (presepe ancora visitabile nei prossimi giorni del 27, 28 e 29 dicembre). Domani alle 19:30 invece, sempre alla Chiesa dello 'Spirito Santo', in programma la raccolta fondi per il Popolo del Burundi.