Nuova ordinanza del governatore Vincenzo De Luca. A breve il governatore della Regione Campania, come riferito nella sua diretta Facebook, darà il via alla riapertura di nuove attività.

Ecco cos’ha dichiarato. “A partire da questa sera abbiamo deciso che possano ripartire le attività dei cinema all’aperto e dei drive-in. Per quanto riguarda i bar sarà possibile l’attività di musica e intrattenimento senza ballo. Non sarà consentita l’applicazione di amplificatori fuori dai locali per evitare assembramenti. Prolunghiamo l’apertura fino alle 2, ma manteniamo il divieto di alcolici per asporto fino alle 22. Ricordo un dato che per me è impressionante. Prima del Covid abbiamo avuto al Cardarelli 37 ricoveri per intossicazione alcolica e coma etilico. Alcuni riguardavano casi di bambini dagli 11 ai 17 anni. Penso che sia un dato che debba far maturare una consapevolezza nell’animo di alcuni di noi. Un bambino che va in coma etilico è una tragedia. Allora lo ripeto. La movida è un’attività bella. La gioia di vivere e l’allegria dobbiamo favorirla. Ma dobbiamo fare di tutto affinché questo avvenga in serenità. Così come credo che bisogna aiutare gli operatori delle attività notturne”.

Poi ha aggiunto. “Per i trasporti sulle isole, l’arrivo sarà libero. Da lunedì ripartono i servizi per l’infanzia e i centri estivi per i bimbi della fascia da 0 a 3 anni. Anticipiamo di una settimana le attività di wedding e di cerimonie consimili. Si possono cominciare a prenotare convegni per i prossimi mesi. Ripartono anche delle guide turistiche. Daremo altri aiuti agli alberghi e ai b&b: ci stiamo dissanguando”.

Obbligo mascherine? "La nostra ordinanza termina a metà mese. Poi vedremo". 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Il punto