Un appuntamento da non perdere per gli odontoiatri del territorio quello in programma venerdì 17 e sabato 18 settembre presso il centro ME.DI. di Castellammare di Stabia.

Due giorni voluti dall'Accademia italiana di Implantologia Osteointegrata e dal socio attivo- tutor Antonio Salierno, dal titolo "La ricerca scientifica e le nuove tecnologie per una corretta pratica in chirurgia orale e in chirurgia implantare". Nel corso dell’evento si approfondiranno gli aspetti scientifici e tecnologici che consentono oggi di eseguire riabilitazioni implanto-protesiche con alto indice di predicibilità, aumentando il comfort del clinico e del paziente.

“Nell’ incontro in programma a Castellammare di Stabia l’obiettivo è quello di illustrare le tecnologie, tecniche e materiali per un moderno approccio terapeutico allo scopo di offrire il massimo servizio ai nostri pazienti – spiega il dottor Antonio Salierno - e proporre soluzioni minimamente invasive ma allo stesso garantendo un adeguato risultato a lungo termine”. Tanti i relatori che si alterneranno sul palco, da Grazia Tommasato a Fortunato Alfonsi,  Marco Annunziata, Salvatore D’amato e Luigi Guida. 

L’Accademia italiana di Implantologia Osteointegrata svolge nell’ambito del territorio nazionale ed internazionale, attività didattica, di studio, di ricerca scientifica e divulgazione nell’ambito dell’implantologia osteointegrata, con particolare riguardo agli aspetti di chirurgia orale e riabilitazione orale.

“Da qui prende vita il progetto dell’Education Group che prevede un’attività di capillarizzazione culturale in cui i soci attivi tutor sono chiamati ad essere portavoce di IAO direttamente sul territorio di appartenenza con incontri gratuiti aperti a tutti gli odontoiatri e igienisti dentali anche non soci” conclude Salierno.