Sono arrivati alla sbarra con l’accusa di aver ucciso l’uomo ‘talpa’ degli Ascione-Papale, Gennarino Brisciano: per quel delitto, oggi il gup Antonella Terzi ha inflitto tre ergastoli con isolamento ai responsabili: Enrichetta Cordua, Giacomo Zeno ed Enrico Viola. Esponenti di spicco del clan Birra-Iacomino di Ercolano, dovranno pagare con la pena più dura la partecipazione a quell’omicidio compiuto negli anni della sanguinosa faida fra le due famiglie, quando anche la sola possibilità che qualcuno potesse rivelare informazioni ‘preziose’ alla cosca rivale era sufficiente a far decidere per un’esecuzione di morte, come avvenuto per Brisciano. Le indagini per risalire ai mandanti e agli esecutori del delitto sono state condotte dai carabinieri della Compagnia di Torre del Greco e coordinate dal pm dell’Antimafia Pierpaolo Filippelli, il quale un mese fa ha invocato una identica condanna per i tre. 

La richiesta