I Carabinieri di Napoli hanno arrestato cinque persone ritenute coinvolte nell'omicidio di Raffaele Canfora, il giovane di 25 anni assassinato a Ercolano il 18 marzo del 2015 nell'ambito di attriti tra gruppi camorristici per il controllo dello spaccio di droga nell'area est di Napoli. Si tratta di mandanti ed esecutori materiali dell'omicidio, tra cui figura un giovane allora 17enne. La vittima prelevò in auto i suoi 'amici-carnefici' dal famigerato rione Conocal di Ponticelli, a Napoli. Con loro si spostò a Ercolano dove fu ucciso. Gli assassini occultarono il cadavere del 25enne nelle campagne casertane, dove fu poi ritrovato.