Al via il processo contro Salvatore Carfora. Il 38enne di Torre Annunziata, che lo scorso primo febbraio uccise a Minervino di Lecce l’ex fidanzata  Sonia Di Maggio, si presenterà dinanzi la Corte d’Appello.

Carfora uccise la 29enne con venti coltellate. Secondo quanto riferì al Gip, cominciò una violenza discussione con la vittima, che non voleva continuare  una relazione con lui. Poi la lite che culminò nel barbaro omicidio.

Il 38enne di Torre Annunziata rischia seriamente l’ergastolo.