Nell'aula del Consiglio comunale di Napoli, all'inizio della seduta di oggi, è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo delle persone morte nell'appartamento di via ammiraglio Aubry, a San Giovanni a Teduccio. Una delle tre persone morte - si tratterebbe di un omicidio-suicidio - è la sorella dell'assessore comunale alla cultura, Nino Daniele, al quale il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha espresso "vicinanza". Il sindaco, prima di entrare in Consiglio comunale, ha sottolineato che "è difficile affrontare la giornata istituzionale di oggi, dopo la tragedia che ha colpito l'assessore e amico Nino Daniele".