Controlli a tappeto dei Nas in tutto il napoletano, raffica di sequestri e denunce.

Nell’ambito dell’operazione “Estate sicura”, i carabinieri del Nas di Napoli stanno continuando nelle operazioni di controllo a tappeto del territorio.

A Pozzuoli, a conclusione di verifica igienico – sanitaria eseguita presso uno stabilimento balneare corrente di via Miliscola, sono stati sequestrati 30 kg di alimenti (carne, prodotti da forno e da rosticceria), prive di indicazioni relative alla rintracciabilità. Apposti sigilli a 2 depositi di alimenti perché non registrati sanitariamente e privi dei requisiti igienico-sanitari.

Sempre a Pozzuoli ma in via Allodi, eseguita un’ispezione presso una pasticceria – rosticceria: circa 20 kg di prodotti alimentari congelati (cornetti farciti e non, biscotti secchi, salsicce, semilavorati di pasticceria) sono stati trovati privi di indicazioni utili a garantirne la loro rintracciabilità.

A Napoli è stata controllato un ristorante all’interno di un circolo ubicato in via Santa Lucia. Sigilli alla cucina e ai depositi alimentari poicheé privi dei requisiti minimi igienico - sanitari previsti dalla vigente normativa. Sanzionato per illecito amministrativo anche il titolare dell’esercizio.

A Roccarainola, in piazza San Giovanni, i Nas hanno setacciato una locale pizzeria d’asporto, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di 50 kg di alimenti vari (crocché, frutta secca, carne, verdure e latticini) privi di informazioni utili a garantirne la rintracciabilità.

(Foto: repertorio)