Continua l’attività di controllo delle coste da parte della Guardia Costiera di Torre del Greco. Ieri mattina infatti è stata intercettata e bloccata una motopesca mentre era impegnata in una attività di pesca illegale lungo la costa, con l’utilizzo di reti a circuizione, nonostante il divieto che impone determinate distanze dalla costa durante la stagione balneare. Armatore e comandande dell’imbarcazione hanno ricevuto una sanzione di 4000 euro, oltre al sequestro delle reti, alcune delle quali lunghe 300 metri.

Nel corso dell’operazione sono state anche rinvenute diverse reti, posizionate da ignoti, utilizzate per la pesca di frodo.