Test superato alla grande, per le ragazze di coach Nicola Coppola. Dopo lo svantaggio iniziale, maturato nei primi due set (27-25, 27-25), le torresi non si sono perse d’animo e hanno rimontato il risultato chiudendo il match per 2-3 (17-25, 21-25, 11-5). Prova di forza dell’anima femminile dell’Oplonti Volley, che guadagna due punti preziosi in casa della quarta in classifica, sventando un possibile sorpasso da parte delle napoletane e avvicinandosi al Casagiove primo in classifica. “La condizione fisica delle ragazze è molto importante, perché in varie battute del match la maggior lucidità da parte delle nostre ci ha fatto guadagnare punti preziosi. Dal punto di vista emotivo sembrava di stare sulle montagne russe, una grande girandola di emozioni”.

Oltre all’aspetto fisico non va sottovalutato quello tecnico: “Questo match è un test validissimo per stabilire quanto siamo forti tecnicamente. Tecnicamente abbiamo raggiunto un ottimo livello e una condizione fisica superiore alle avversarie. A natale auspicavo di raggiungere per fine stagione il 70%,, posso ben dire che abbiamo superato il 60%. Il Casagiove? La capolista è un rullo compressore ed una squadra fortissima ma riusciremo a dare fastidio anche sfiancando fisicamente le avversarie. Mi piace l’atteggiamento della squadra, che nelle ultime 12 gare ne ha vinte 11, e a tal proposito voglio ringraziare la società, coach Coppola e le ragazze per quanto stanno facendo. La prossima partita? Si giocherà contro il Pomigliano, squadra abbordabile, ma comunque pericolosa se non affrontata con la mentalità giusta. Chiudo dicendo che, con questo atteggiamento, la nostra squadra può davvero impensierire chiunque”.  


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"