“Per eliminare la camorra se la prendono solo con noi”. Questa mattina c’è stato una nuova operazione della polizia municipale a Torre Annunziata.

La cosiddetta ordinanza “antisedie”, avviata all’indomani dell’omicidio di Maurizio Cerrato in via IV Novembre, sta portando all’eliminazione di tante occupazioni abusive di suolo pubblico.

Questa mattina sono state sanzionate anche due attività del centro. Ma le multe non sono andate giù anche ad altri della categoria. “Va benissimo che vengano eliminati paletti, sedie e fioriere che sono d’intralcio ai cittadini. Ma ricevere un verbale perché dei criminali uccidono una brava persona per un posto auto e quindi dimostrare che qualcosa si muove no”.

“Le fioriere stanno ai bordi dei marciapiedi per separare i tavolini dalle auto e dai motorini che parcheggiano- hanno aggiunto- Non intralciano alcun passaggio. E inoltre i permessi per l’occupazione di suolo pubblico sono slittati a causa della situazione della pandemia (come specificato anche nel decreto sostegni di Draghi)”.

Infine hanno aggiunto. “Riceviamo multe quando in zona gialla possiamo lavorare soltanto all’aperto. Non è così che si elimina la criminalità da Torre Annunziata”.

l'operazione