La situazione per la Turris si fa sempre più drammatica. Il movimento Orgoglio Corallino, però, non si vuole dare per vinto ed invoca l'aiuto del sindaco Ciro Borriello. La richiesta da parte del gruppo di tifosi è quella che il primo cittadino chiami tutte le parti in causa per salvare il calcio a Torre del Greco. Ecco il comunicato integrale.

IL COMUNICATO

Ad una settimana dalle dimissioni di Giugliano, vista la mancanza di notizie ufficiali sul futuro della nostra amata Turris e l'imminente scadenza del termine per l'iscrizione al campionato di serie D, il club Orgoglio Corallino invita il primo cittadino a convocare urgentemente (entro la stessa serata di oggi, 20 luglio) tutte le parti, in primis l'attuale dirigenza ed il tifo organizzato, per un confronto costruttivo e trovare in extremis la soluzione migliore per salvare la nostra esistenza. Invitiamo tutti ad un gran senso di responsabilità, in ballo ci sono 70 anni di storia e l'unica realtà sportiva che ci rappresenta a livello nazionale e riesce ad aggregare migliaia di torresi ogni domenica. Assurdo se si pensa che tutto questo potrebbe succedere dopo un campionato "vinto sul campo" e una denominazione ritrovata dopo tanti anni. Che il nostro appello non rimanga inascoltato, se muore la Turris, muore un pezzo di storia della nostra città e come spesso accade a Torre del greco, quando muore una cosa non rinasce più. ...SALVIAMO LA TURRIS!

Orgoglio Corallino


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"