I lavori per il pronto soccorso non cominceranno prima di settembre. C’era attesa questa mattina all’ospedale di Boscotrecase per il futuro del presidio. Per la prima volta, dopo due anni dall’avvento del Covid, sono stati riaperti i reparti per i casi ‘puliti’. Il Sant’Anna-Madonna della Neve fa così un piccolo passo verso la normalità, dopo aver accolto circa 2mila pazienti contagiati dal Coronavirus, a partire da marzo 2020.

L’ANNUNCIO. La riapertura del pronto soccorso è un tema caldo tra i cittadini del comprensorio vesuviano. Circa due settimane fa a Torre Annunziata era stata organizzata anche una manifestazione per chiederne l’immediata apertura.

La doccia fredda, però, giunta in mattinata dopo le parole di Gennaro Sosto, direttore generale dell’Asl Na 3 Sud. “Solo a settembre partiranno i lavori per la riapertura del pronto soccorso. Il progetto ha passato le tre fasi e crediamo che il cantiere possa essere messo a disposizione della ditta appaltatrice. Purtroppo dobbiamo fare i conti anche con la burocrazia italiana”. La priorità, al momento è quella di terminare prima i lavori per l’emodinamica al quarto piano. “Crediamo che in questo caso si possa partire dalla metà del mese di maggio. Noi crediamo nello sviluppo di Boscotrecase”.

LA POLEMICA. La notizia non è stata presa molto bene nemmeno da qualche operatore presente al momento delle parole di Sosto. A prendere la parola è stato Giovanni Savino, operatore di Torre Annunziata e storico caposala di Boscotrecase. “Siamo contenti che è stata fornita finalmente una data. Ma tutto il territorio ha bisogno di avere un pronto soccorso. Non è possibile che da due anni anche chi ha un piccoli incidente debba dirigersi al San Leonardo di Castellammare. Serve punto di riferimento per i cittadini”.

A fargli eco anche il sindaco di Boscotrecase Pietro Carotenuto, intervenuto per l’occasione. “Ci auspichiamo anche noi che i lavori per il pronto soccorso comincino il prima possibile”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"