“Il Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero di Boscotrecase deve aprire quanto prima. Da quando ho messo piede al Senato ho rivolto più volte questo appello a tutti gli organi competenti, raccogliendo - tuttavia - un silenzio assordante dalla Regione Campania, insensibile all’urlo di dolore di migliaia di cittadini che non chiedono privilegi ma solo la tutela dei propri diritti, a partire dall’articolo 32 della nostra Carta Costituzionale”.

Così in una nota il Senatore Orfeo Mazzella, Capogruppo della decima Commissione Permanente del Senato della Repubblica del Movimento 5 Stelle.

“Eppure, stiamo parlando di un ospedale che serve una delle aree più popolose d’italia: circa 1 milione di cittadini residenti e 300 mila abitanti, da oltre un anno e mezzo vanamente chiedono il ripristino del pronto soccorso riservato alle urgenze e alle emergenze, registrando solo chiacchiere e false promesse dalla Regione”, ha continuato il senatore.

“Per questo motivo, ho scritto al Governatore Vincenzo De Luca chiedendo - ad horas - di aprire i battenti del pronto soccorso. Se il problema principale è l’aumento del personale, batta le mani sul tavolo e urli come fa solitamente nei suoi show, ma rispetti il diritto alla salute dei campani, ripristinando quel patto civico e morale, prima ancora che politico, che dovrebbe connettere il tessuto cittadino con le istituzioni”, ha concluso Mazzella.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"