Ritorna puntuale, come ogni anno ad ottobre, il “Mese dell’Educazione Finanziaria”, promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria.

“Costruisci oggi quello che conta per il tuo futuro” è il tema di questa quinta edizione che prevede una serie di iniziative ed eventi gratuiti, anche on line, volti ad accrescere le conoscenze di base della cittadinanza su questioni finanziarie legate alla vita quotidiana, soprattutto in materia di risparmi e investimenti.

Non dimentichiamo che l’educazione finanziaria passa anche attraverso la conoscenza di un “glossario” legato ai principali concetti della finanzia, e che ci permette di affrontare le situazioni economiche legate alla vita quotidiana.

Vediamone qualcuno insieme.

Il tasso di interesse. Il tasso di interesse è il “costo del denaro”. Un esempio di tasso di interesse è la cifra che si paga alla banca perché possa erogare la somma necessaria a comprare una casa. C’è poi un tasso di interesse attivo che è quello che si percepisce quando si apre un conto corrente, ma è talmente basso che è preferibile impiegarlo in un modo più redditizio.

L’interesse composto. In finanza il tempo lavora per noi. Se oggi investiamo 10.000 euro a un tasso del 2%, tra un anno ne guadagneremo 200, la nostra somma salirà a 10.200 e l’anno successivo gli interessi saranno pari a 204 euro, e così via.

Siamo consapevoli che non esiste una forma di risparmio o di investimento univoca per tutti, perché ciascuno ha i propri obiettivi e le proprie esigenze. Tuttavia, vi ricordo che accrescere le proprie conoscenze economiche e finanziarie permette di compiere scelte personali più consapevoli e lungimiranti nell'arco della vita.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"