Altro fulmine a ciel sereno per il Savoia. La Procura Federale su segnalazione della Co.Vi. So. C. ha deferito il Savoia per non aver documentato agli Organi Federali i pagamenti delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dei tesserati nei mesi di settembre e ottobre. Il provvedimento ha colpito anche l'ex amministratore unico Francesco Maglione, che adesso dovrà presentare la propria difesa davanti al Procuratore. 

Secondo quanto riferito dall'avvocato nella conferenza dello scorso 18 dicembre sia la Co. Vi. So. C. che la Deloitte avevano controllato che i conti fossero tutti in regola, ma la documentazione dagli studi legali, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe giunta oltre i termini consentiti.

Resta da capire cosa rischierà il Savoia, che potrebbe incorrere in una sanzione pecuniaria e anche in una penalizzazione di due punti in classifica.

Adesso si attende una risposta ufficiale in merito da parte della proprietà che deve fare già i conti con i problemi degli stipendi ai giocatori.

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"