“L'omicidio stradale finalmente diventa legge. Per troppi anni si è stati passivi di fronte alle stragi che si sono consumate, con tante vite spezzate, anche con mamme, bambini e giovani. Senza dimenticare le lesioni gravi e gravissime che hanno menomato e distrutto per sempre l'integrità fisica di migliaia di persone”. L’ha dichiarato Giuseppe Lumia, capogruppo Pd in commissione Giustizia del Senato intervenendo in aula sul disegno di legge per l'omicidio stradale sul quale il governo ha chiesto il voto di fiducia.

“Ben 5 passaggi tra Camera e Senato non lasciavano più spazio alla melina, al tentativo ogni volta di cambiare qualcosa – ha aggiunto – Il voto di fiducia ha rotto questo immobilismo che finalmente da al nostro paese uno strumento per colpire con severità i pirati della strada e chi si mette alla guida dell'automobile causando lesioni perché ubriaco, perché sotto effetto di droghe o perché si sono violate le principali e più delicate norme del codice della strada”.

Inoltre, “più rigore, meno immobilismo sono la scelta contenute in questa legge. È necessario un approccio integrato. Nessuno lo nasconde, anzi, sono già in fase di avvio gli strumenti della prevenzione, dei controlli, della manutenzione delle nostre strade e della messa in sicurezza delle automobili. Le associazioni delle vittime della strada hanno chiesto con forza che il Parlamento arrivasse a questo obiettivo. Oggi – conclude – questa legge finalmente diventa realtà”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"