TORRE ANNUNZIATA. Panico oggi in via Cavour 12 per il crollo di un solaio: ferito un operaio torrese, C.G., classe '63, ricoverato all'ospedale di Boscotrecase e poi dimesso con una prognosi di 30 giorni per fratture varie alle vertebre.

A cedere, alle ore 13, il solaio di un appartamento al primo piano di un palazzo antico e in fase di ristrutturazione. Per fortuna, al momento del crollo, verificatosi in camera da letto, l'appartamento era deserto.

Sul posto, immediato l'intervento dei carabinieri della stazione di Torre Annunziata (comandante Andrea Rapone - maresciallo Egidio Valcaccia), della polizia municipale (colonnello Mario Accardo - tenente Antonio Virno), di personale dell'ufficio tecnico del Comune e dei vigili del fuoco di Torre del Greco.

Le forze dell'ordine, dopo il crollo, che ha interessato anche un secondo appartamento, hanno messo in sicurezza l'intera area. Sgomberate, a scopo precauzionale, 5 famiglie, 16 persone in totale, tra le quali diversi bambini. Tutti occupavano abitazioni vicine e trascorreranno la notte da alcuni parenti.

E' il secondo crollo registratosi in via Cavour a distanza di pochi giorni. Il primo avvenne lo scorso 25 aprile. Fortunatamente, in quella circostanza non ci fu nessun ferito. La Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha nel frattempo aperto un fascicolo d'inchiesta contro ignoti per crollo colposo, disponendo inoltre il sequestro degli appartamenti interessati dal crollo.

vai alle foto