Sarà itinerante la Festa dell'Unità 2016 in Campania. Ad annunciarlo ufficialmente il Pd regionale, spiegando che gli appuntamenti coinvolgeranno tutta la Regione e si apriranno il 17 settembre ad Ercolano, dove si è svolta l'edizione 2015, con un dibattito sulla riforma costituzionale al quale parteciperà il ministro per le Riforme costituzionali, Maria Elena Boschi. Il calendario della festa dell'Unità a tappe è stato deciso oggi nel corso della segreteria regionale del Pd al termine della quale i vertici regionali hanno sottolineato che "i Giovani democratici della Campania daranno un prezioso contributo all'organizzazione degli incontri e saranno protagonisti di un evento al quale parteciperà un esponente nazionale del partito, nonchè i vertici regionali del partito".

Oltre al calendario della festa, la segreteria regionale ha anche deciso che "per valorizzare il lavoro - si legge - che stanno svolgendo sul territorio i comitati per il 'sì', si è deciso di creare una cabina di regia regionale con funzioni di coordinamento. Il tema sarà al centro di una segreteria regionale che sarà convocata nei prossimi giorni". Grande attenzione anche a Napoli, dopo il pessimo risultato elettorale delle amministrative: "Negli interventi - si legge ancora - è stato ribadito il ruolo chiave di Napoli e dell'area metropolitana per il rilancio della Regione e la disponibilità della segreteria regionale a mettere in campo un ulteriore impegno per affrontare le criticità presenti".

Tornando alla festa dell'Unità, la segreteria reigonale spiega che si svolgerà "con una formula innovativa - spiega la nota - per raggiungere in maniera più capillare i cittadini, coinvolgendo i capoluoghi di provincia e alcuni tra i principali comuni della regione. Il programma prevede una serie di appuntamenti, ognuno dei quali avrà al centro i temi cardine dell'azione messa in campo dai governi nazionale e regionale, con la presenza di esponenti nazionali del partito, del Governo Renzi e della Giunta guidata da Vincenzo De Luca, oltre a rappresentanti della cultura, dell'università e del mondo sociale e produttivo". Il tema comune degli apputnamenti sarà "La Campania, insieme si può".

Dopo il via ad Ercolano, si passa il 23 settembre a Solofra (Avellino) per parlare di politiche ambientali con il vicepresidente della Giunta regionale, Fulvio Bonavitacola, e la responsabile nazionale Ambiente del Pd, Chiara Braga. Il 28 settembre la Festa farà tappa a Napoli per il forum con i sindaci e gli amministratori del Partito democratico, che si legge nella nota "sarà utile per mettere a sistema le buone pratiche già sperimentate nei campi dell'ambiente, attività produttive e fondi Ue, beni culturali e turismo, piccoli Comuni e Comunità montane, politiche sociali e per l'infanzia e l'adolescenza. Interverranno il presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca, e un esponente nazionale del partito".

Il 3 ottobre a Napoli, all'interno del campus scelto dalla Apple per il primo Centro di sviluppo app a livello europeo, il presidente del Cnr, Luigi Nicolais, e il presidente della Crui, Gaetano Manfredi, discuteranno di innovazione e nuove tecnologie, mentre il 10 ottobre, ancora a Napoli, si discuterà di politiche del lavoro con il deputato del Pd Guglielmo Epifani, presidente della commissione Attività produttive, Commercio e Turismo. Il 16 ottobre il viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova, sarà a Salerno per parlare di inclusione sociale e lotta alla povertà. Sarà anche l'occasione per fare il punto sul Piano nazionale varato dal Governo, attivo da settembre. Il calendario si chiude con il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, in un convegno dedicato al Mediterraneo e al ruolo dell'Italia nella gestione del fenomeno migratorio.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"