Nel corso di una specifica attività di vigilanza marittima della Guardia Costiera di Torre del Greco, finalizzato alla mitigazione del fenomeno della pesca abusiva e della pesca sotto costa, è stato individuato e sottoposto a controllo un Motopesca di Torre Annunziata, intento all’attività di pesca nelle competenti acque compartimentali.

L’unità di lunghezza circa quindici metri e con 8 complessive persone di equipaggio intenta alla pesca nelle acque antistanti la zona Litoranea di Torre del Greco all’ordine di fermo intimato dalla motovedetta della Guardia Costiera ha posto in essere manovre elusive nel tentativo di sfuggire ai controlli.

Immediatamente raggiunta la stessa unità da pesca  è stata scortata nel vicino porto di Torre Annunziata ove il Comandante e l’equipaggio sono stati denunciati per inosservanza e resistenza dell’ordine di fermo impartito dalla unità della Guardia Costiera .

Contestualmente gli uomini della Capitaneria di Porto torrese hanno proceduto a sanzionare anche amministrativamente il Comandante del motopesca per inosservanza delle norme che regolano l’indebito imbarco di equipaggio in assenza delle prescritte autorizzazioni e formalità di rito previste dal codice della navigazione e dalle leggi speciali in materia.