Una rete non segnalata, lunga oltre un chilometro e mezzo, posizionata sotto la costa lungo il litorale che va da Portici ad Ercolano. È quanto ha scopertola Guardia Costiera di Torre del Greco, procedendo al sequestro amministrativo ed alla successiva confisca.

Nel corso dell’operazione, gli uomini della Capitaneria hanno sequestrato oltre 150 chili di prodotti ittici e mitili privi di alcuna certificazione di tracciabilità e potenzialmente nocivi per la salute pubblica.

Due le persone denunciate a piede libero per immissione in commercio di prodotti in cattivo stato di conservazione e quattro i sequestri penali ed amministrativi eseguiti nel corso di oltre una trentina di controlli condotti a terra e a mare che hanno portato altresì alla contestazione di sanzioni amministrative per importi di migliaia di euro.

L’intera partita di  pescato è stata poi sopposta distruzione attraverso il relativo affondamento.