Avere piena consapevolezza del proprio patrimonio (piccolo o grande che sia), delle entrate e delle uscite mensili e della capacità di spesa, permette a ciascuno di migliorare la qualità della propria vita.

Ma come si raggiunge la consapevolezza finanziaria? Un primo passo è analizzare la composizione e la gestione finanziaria della famiglia, prevedendo i rischi che potrebbero mettere in difficoltà i nostri cari.

Una corretta pianificazione rappresenta lo strumento per evitare l'insorgere di controversie successive, come la frammentazione indesiderata del patrimonio; permette di individuare a chi (e come) destinare i beni, a prevenire gli imprevisti e a garantire continuità alla propria attività.

Il tema del passaggio generazionale è una “questione strategica” che riguarda davvero tutti, sia per chi ha un'attività imprenditoriale ma anche per chi vuole tutelare la propria famiglia.

Tra l’altro, lo scenario attuale ci fa capire come i cambiamenti possano essere rapidi e repentini ed è quindi fondamentale saperli affrontare nel modo migliore.

Non solo: poiché il nostro Codice Civile non rispecchia pienamente l’evoluzione della società e non tutela tutte le famiglie allo stesso modo, è fondamentale fermarsi a riflettere su come proteggere le persone care. Oltre al semplice testamento ci sono altri strumenti potenzialmente validi, come le polizze vita e i fondi pensione.

Chiaramente, ogni situazione deve essere valutata nella sua specificità, mettendo al centro prima le persone e poi la composizione dei loro patrimoni. Per questo motivo vi invito a rivolgervi al vostro consulente finanziario di fiducia, per trovare la soluzione più adatta alle vostre necessità.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"