Nel suo giardino aveva allestito un ambiente ideale per la produzione di marijuana. Ma i carabinieri l’hanno scoperto, sequestrando circa 45 kg di droga.

I militari dell’Arma di Torre Annunziata hanno arrestato Giovanni Signorelli, 48enne di Boscotrecase, ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, già noto alle forze dell’Ordine, è stato sorpreso nel corso di una perquisizione domiciliare. Ritrovate nella sua casa 7 piante di cannabis indica del peso di circa 40 chili e 4 chili di marijuana già essiccata. Gli arbusti erano coltivati in un terreno adiacente all’abitazione mentre lo stupefacente pronto per essere confezionato era ben nascosto in più punti dell’appartamento.

Signorelli è ora nel carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.