Follia in piena notte: picchia la compagna e si barrica in casa armato di coltello

Arrestato un 48enne del vesuviano, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. Una follia innescata in piena notte presso l’abitazione che l’uomo condivide con la sua compagna di qualche anno più giovane. L’ennesima lite, sempre per futili motivi. Lui, ubriaco, l’ha colpita in testa con un bastone. Le urla provenienti dall’appartamento hanno allarmato i vicini che hanno subito chiamato le forze dell’Ordine. Arrivati sul posto, i carabinieri sono intervenuti e hanno trovato l’uomo che, armato di un coltello da cucina, si era barricato in casa.

Per entrare in casa sono stati necessari gli interventi dei vigili del fuoco, i sanitari del 118 e altri Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco. Hanno dovuto rompere il vetro di una porta finestra e sono riusciti a entrare in casa, disarmando e bloccando l’uomo. La donna, trasportata al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 20 giorni, mentre l’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Poggioreale.