13:51

"Non dobbiamo trascurare i turismi più maturi e antichi che hanno flussi storici che vengono dal Sud Italia e, contemporaneamente, dobbiamo guardare, per ragioni di numeri, al turismo nuovo". Lo ha detto il ministro dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, alla conclusione degli Stati Generali del Turismo a Pietrarsa. "La società che ha gestito Expo per il governo cinese ci ha detto che per il 2014 100 milioni di cinesi sono usciti una volta in un anno dalla Cina, 20 anni fa nessuno, tra quattro anni prevedono ne usciranno 500 milioni. E meta desiderata del viaggio è l'Italia".

Franceschini ha aggiunto: "Non possiamo cercare un turismo mordi e fuggi ma puntare a target alti, a persone che vogliono cercare l'eccellenza e fare esperienza di viaggi. Dobbiamo lavorare con le compagnie aeree e cercare di valorizzare le mete minori". Per il ministro la valorizzazione dell'Italia come 'museo diffuso' è una "necessità e un'urgenza. Altrimenti avremo alcune grandi capitali dell'arte che già oggi hanno il problema del sovraffollamento e a pochi chilometri luoghi meravigliosi in cui non va nessun turista internazionale".

13:49

Alle 13,30 il primo ministro Matteo Renzi ha lasciato l’incontro di Pietrarsa per dirigersi all’aeroporto di Napoli. Da lì prenderà un volo per la Sicilia e raggiungere la Leopolda aperta questa mattina dal sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto.

13:30

"Possiamo dire che noi abbiamo fatto 51 milioni di persone lo scorso anno, che non è vero che il turismo vada costantemente male come una certa litania racconta, una certa banalità del pensiero unico. Anzi, grazie alle realtà private più che a quelle pubbliche, il turismo sta andando meglio dello scorso anno". Lo afferma il premier Matteo Renzi intervenendo agli Stati generali del turismo a Pietrarsa.

13:27

"Stiamo organizzando un sistema che si chiamerà 'musei italiani', stiamo ragionando con la Cina e Singapore". Lo ha detto il ministro dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, alla conclusione degli Stati Generali del Turismo a Pietrarsa, a Portici, dove è intervenuto anche il presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

"Porteremo opere che sono nei depositi italiani in alcuni dei più grandi musei del mondo. Dobbiamo utilizzare questa finestra - ha aggiunto il ministro - che non so se capiterà più nella storia dell'umanità: mettere insieme la potenza della rete, il mondo globale con la creatività italiana, l'intelligenza e la voglia del modo di vivere all'italiana. Dobbiamo avere come Paese un po' d'orgoglio. Quando una cosa funziona prendiamoci l'orgoglio".

13:18

"L'Italia deve tornare ad essere sinonimo di passione, bellezza ma anche un po' di casino..." ha sostenuto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando agli stati generali del turismo.

Per Renzi non bisogna stare dietro "a chi vede il bicchiere mezzo vuoto".

Tra lunedì e mercoledì "si chiuderà il percorso" della riforma costituzionale. "Abbiamo iniziato con una campagna d'ascolto di un mese in cui tutti dicevano "Tanto non se ne farà nulla. Ora siamo alla sesta lettura", ha aggiunto Renzi.

13:17

"Vinceremo la sfida del turismo passando da 50 a 55 mln, poi andremo a 60 mln e poi i numeri cresceranno, ma solo se riusciremo a raccontare agli italiani che turismo non è solo business, non è solo industria, è qualcosa di più: è un modo per tornare a essere innamorati di un Paese famoso nel mondo per la propria storia". Lo afferma il premier Matteo Renzi intervenendo agli Stati generali del turismo a Pietrarsa.

"La scommessa più grande per il turismo non è solo mettere a posto spiagge, metropolitane, avere delle storie da offrire, ma è ritornare a crederci. Io voglio fare un racconto del Paese per quello che è, che è molto meglio di quanto è stato descritto fino a oggi".

13:15

"Noi siamo qui per dirvi che quello che serve non è discutere di turismo congressuale, sportivo culturale, noi mettiamo per la prima volta 1 miliardo sui beni culturali, il nostro miliardo perché i beni culturali siano rimessi a posto". Lo afferma il premier Matteo Renzi intervenendo agli Stati generali del turismo a Pietrarsa tornando e ricordando così come il governo nei prossimi due anni stanzierà un miliardo nei beni culturali.

13:10

“Noi ci stiamo impegnando a mettere i soldi ma per ripartire con il turismo occorre ridare un nuovo volto all’Italia. Non bisogna raccontare sempre cosa va male ma le cose belle. Serve una generazione di italiani più coscienti delle bellezze che hanno”. Ha detto il premier Renzi durante il suo intervento, facendo poi una piccola gaffe: “Qui dove siamo? A Portici, Ercolano o Napoli?”

13:05

"Abbiamo un racconto della storia dei nostri musei che va cambiato. Se non racconti com'è l'Italia non vai da nessuna parte". Lo ha detto Matteo Renzi agli Stati generali per il Turismo a Pietrarsa dove ha aggiunto: "In generale c'è uno sguardo impreparato di fronte ai nostri capolavori, oppure si tratta di un' esperienza fugace: ma un tempo il Gran Tour in Italia era un pezzo fondamentale della formazione culturale di una persona".

12:55

"Il coinvolgimento che il ministro Franceschini vi propone non è formale, è una cosa seria. Noi arriviamo in fondo e lo facciamo perché pensiamo che il turismo non sia, come stancamente viene ridetto 'la nostra risorsa più preziosa', tutte frasi fatte e rifatte. Io ritengo che sulla partita del turismo si giochi un elemento di cultura politica e di orgoglio nazionale". Lo afferma il premier Matteo Renzi rivolgendosi alla platea degli Stati generali del turismo a Pietrarsa e sottolineando il lancio della campagna d'ascolto in fatto di turismo. "Vi stiamo chiedendo di darci una mano", osserva.

12:37

Prestare le opere italiane ai musei stranieri è un modo per invogliare a venire in Italia”. È il messaggio lanciato dal Ministro Dario Franceschini durante il suo intervento nel museo ferroviario di Pietrarsa.

11:52

Il premier Matteo Renzi è giunto nel Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, a Portici, nel Napoletano, per partecipare ai lavori della giornata conclusiva degli Stati generali del turismo. Renzi è accompagnato dal ministro Dario Franceschini.

10:30

Sono appena giunti l'onorevole Valeria Valente, candidata a sindaco di Napoli con il PD, il segretario regionale e quello metropolitano dei Dem, Assunta Tartaglione e Venanzio Carpentieri.

10:00

Vincenzo De Luca, Presidente della regione Campania, è arrivato pochi minuti fa a Pietrarsa, all’incontro degli Stati generali del Turismo. Aperti ieri, 8 aprile, dal Ministro Dario Franceschini, la tre giorni di San Giorgio a Cremano vedrà oggi la presenza del premier Mattero Renzi.

Nessuna parola ai giornalisti da parte di De Luca che ha solo salutato il primo cittadino di Portici, Nicola Marrone.

09:30

"Credetemi, vengo da Firenze, una città dove i Musei sono qualcosa, Capodimonte ha delle opere straordinarie, ma fa solo 140 mila visitatori all' anno. Dobbiamo intervenire". Così il Premier Matteo Renzi, in un improvvisato faccia a faccia con i frequentatori del Parco di Capodimonte, a Napoli.

A sorpresa, Renzi è giunto pochi minuti prima delle 10, insieme al ministro Franceschini, nel Parco della Reggia borbonica ed ha visitato il Museo, accompagnato dal neo-direttore Sylvain Bellenger. Bellenger ha detto ai giornalisti che tra due settimane sarà attivata una navetta che collegherà Capodimonte con il centro della città.

09:20

"La presenza del premier Renzi e del ministro Franceschini prima al Museo di Capodimonte ed ora alla conclusione degli Stati Generali del turismo di Pietrarsa testimonia, ancora una volta, l'impegno di un Governo che pone al centro delle sue politiche la cultura ed il turismo. Dopo l'intervento su Bagnoli, l'occasione di oggi rappresenta un altro importante momento per la valorizzazione dello straordinario patrimonio di cui dispone l'Italia e per il rafforzamento della sua competitività turistica". É quanto affermano Venanzio Carpentieri e Luisa Pezone, segretario e responsabile Cultura e beni culturali del PD di Napoli.

09:10

I 17 edifici pubblici presenti nel Parco della Reggia di Capodimonte saranno riutilizzati per attività formative ed usi turistici, mentre il Museo sarà presto collegato al centro della città con una navetta. Lo ha detto all' ANSA il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, che ha accompagnato il Premier Matteo Renzi in un sopralluogo al Museo ed al Parco della Reggia borbonica, insieme al direttore Sylvain Bellenger.

"Capodimonte è un Museo con enormi potenzialità - ha aggiunto Franceschini - ma è isolato dalla città ed ha pochi visitatori. Intanto abbiamo unificato le funzioni di direttore del Museo e del Parco - adesso lo collegheremo meglio alla città".

09:00

Faccia a Faccia con i napoletani nel Parco di Capodimonte e visita al Museo per il Premier Matteo Renzi, che ha improvvisato stamattina un sopralluogo al Parco della Reggia borbonica prima di recarsi insieme al ministro Franceschini, agli "Stati generali del Turismo" a Portici.

Renzi ha passeggiato quasi un'ora nel Parco, insieme al nuovo direttore del Museo, Sylvain Bellenger, sollecitato di continuo dagli sportivi in tuta e dai visitatori. Molte le richieste di foto e selfie, alle quali il Premier non si è sottratto. Il presidente del Consiglio ha risposto a domande su Bagnoli, sul lavoro, su Pompei, sulla linea ferroviaria Napoli-Bari.

vai alle foto

Renzi: 'Turismo orgoglio nazionale'

Le critiche a Marrone

La critica di Gallo

Al via la tre giorni