Questa mattina, sei Maggio, taglio del nastro per l'evento nazionale Machine Village presso l'area mercatale  “Mimmo Bonagura”. Cominciata la tre giorni dedicata all'esposizione di macchine da cantiere, piattaforme aeree ed accessori.

La famiglia Casillo non ha dimenticato le sue radici e si è impegnata perchè si indicasse Poggiomarino come unica tappa del Sud Italia.

"L'evento fieristico che si sta svolgendo in queste ore nella nostra Poggiomarino ci racconta quanto il nostro territorio stia crescendo e come le aziende nate nel nostro paese riescano ad affermarsi anche fuori dai confini territoriali. Non potevamo non accogliere l'invito di una famiglia che con la sue tradizioni, con tenacia e abnegazione ha portato  con fierezza il nome di Poggiomarino fuori dalla Campania affermandosi tra le realtà imprenditoriali che contano" afferma il primo cittadino Maurizio Falanga.

"È con enorme piacere che l'amministrazione comunale ha patrocinato l'evento che ha carattere nazionale" fa sapere Francesco Parisi, Presidente del Consiglio comunale che motiva affermando "questa tre giorni sarà molto importante per noi, l'evento fungerà da cassa di risonanza per il nostro territorio e la fiera sarà volano per l'intera economia del paese. Oggi imprenditori da tutta Italia soggiornano qui, visitano Longola e apprezzano la nostra cucina. Non potevamo farci scappare questa occasione" conclude Parisi.

 Entusiasmo manifestato anche dall'assessora agli Eventi Rachele Sorrentino che ha sottolineato "l'organizzazione perfetta dal punto di vista anche estetico, l'area mercatale diventa  fiera che sarà conosciuta in tutta Italia. L'amministrazione sarà sempre accanto alle imprese che vogliono investire sul e per il nostro territorio. La Italnoleggi ha radici in una bella tradizione di famiglia e continua a crescere con energie idee delle nuove generazioni" commenta Sorrentino.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"