Il candidato sindaco della coalizione #PerCastellammare, Salvatore Vozza, risponde all'appello lanciato dall'associazione SlowFood ai candidati:

"Da sindaco non solo mi impegnerò sui punti che sono stati elencati nell'appello - afferma - ma sono pronto a stipulare una convenzione quadro tra il Comune e Slow Food sui temi del cibo con l'obiettivo di ridurre gli sprechi di sviluppare il km zero, di favorire il cibo fresco nelle mense dei nidi e delle scuole, affiancando questo a programmi di educazione alimentare e pensando alla realizzazione degli orti urbani, in sinergia con il mondo delle nostre associazioni"

''Ho letto con attenzione - scrive ancora Salvatore Vozza -  l'appello che l'associazione SLOWFOOD COSTIERASORRENTINAECAPRI ha indirizzato ai candidati alla carica di sindaco per le amministrative del 5 giugno. Mi preme ringraziare l'associazione per il lavoro che svolge nel nostro territorio nel sostenere gli agricoltori e nel sostenere forme di turismo slow".

"Credo che in una realtà come la nostra - continua Vozza - su questo tema occorre l'impegno costante delle istituzioni, degli addetti ai lavori e dell'associazionismo per fare di più e meglio. I punti che sottoponete sono tutti condivisibili e meritevoli di attenzione. Come coalizione noi siamo, già da settimane, a lavoro per studiare soluzioni alle problematiche che rendono la vita dei nostri cittadini faticosa. Sull'ambiente, così come sulla difesa del suolo, del paesaggio e del territorio, abbiamo dedicato parte del nostro programma e abbiamo già pronte una serie di azioni concrete". 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"