La Giunta Lo Sapio ha dato l’ok a due progetti di riqualificazione a Pompei, per complessivi 3 milioni di euro, di altrettanti beni confiscati in via Ponte Izzo, dove sorgerà il parco urbano “Il Giardino PerBene”, ed in via Don Gennarino Carotenuto “Il Palazzo de Creature”, già sede della Fondazione “A’ voce d’è creature” di don Luigi Merola che, in 14 anni di attività, ha accolto ed educato più di 400 bambini e bambine a rischio camorra.

I progetti - redatti in tempi record dall’ufficio tecnico comunale e seguiti dall’Assessore al Patrimonio Ciro Cascone - puntano ad ottenere 1 milione e 958mila euro per i terreni di via Ponte Izzo - sui quali nasceranno un parco pubblico, per attività ludiche e sportive, e una isola ecologica – ed 1 milione e 107mila euro per la valorizzazione e l’ammodernamento dell’edificio in via Don Gennarino Carotenuto. 

Il Sindaco Carmine Lo Sapio: “Con la realizzazione de ‘Il Palazzo de Creature’ trasformeremo un ex bene di camorra in un polo aggregativo il cui fine è garantire assistenza a bambini le cui famiglie versano in condizioni di disagio culturale ed economico, favorendo attività in cui tutti i minori possano partecipare, insieme, ai laboratori e alle attività ludico-ricreative, combattendo ogni forma di discriminazione”.  


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"