I lavori di restauro del Parco Archeologico di Pompei sotto osservazione. Il Prefetto di Napoli Marco Valentini ha disposto l'accesso antimafia ai cantieri dell'area archeologica della città mariana. La disposizione – ha informato la Prefettura - è stata assunta ai sensi della normativa antimafia nei cantieri interessati ai restauri dell'area nel sito archeologico.

L' accesso consiste in verifiche ed accertamenti per prevenire eventuali infiltrazioni mafiose negli appalti ed è eseguito dalla Direzione Investigativa Antimafia, insieme al Gruppo Ispettivo Antimafia, che opera nell'ambito dell'Ufficio Antimafia della Prefettura.