Accoltellato durante una festa, ha un polmone perforato.

Si sono aggravate le condizioni del ragazzo di 19 anni che ieri sera è stato accoltellato in un noto locale di Pompei. Il giovane, originario di Agerola, aveva deciso di trascorrere il venerdì sera nella città mariana. Poi all’improvviso il panico, con un’aggressione terminata con cinque coltellate ai danni del ragazzo. Quattro al gluteo, una alla schiena.

Proprio l’ultimo fendente ha destato subito maggiori preoccupazioni da parte dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare. Si temeva un pneumotorace, a causa della profondità della ferita. Poi dopo analisi più approfondite, si è scoperto che il ragazzo ha un polmone perforato. Immediato il trasferimento all’ospedale del Mare di Napoli.

Nel frattempo continuano le indagini delle Forze dell’Ordine, alle quali il ragazzo ha raccontato di non aver litigato con nessuno. Una tesi che però non convince gli inquirenti, al lavoro per chiarire l’esatta dinamica dell’aggressione che poteva avere conseguenze drammatiche.

l'emergenza

Il fatto

l'identikit

il fatto