“Questo secondo bilancio della mia Amministrazione rappresenta lo strumento economico della rinascita della città e dell’inizio di nuove idee”. Ha commentato così il sindaco di Pompei, Nando Uliano, l’approvazione del bilancio di previsione 2016-2018 approvato ieri, 13 maggio, in consiglio comunale. Fatto di accantonamenti a fondi rischi, di svalutazione dei crediti pregressi, di continui tagli ai trasferimenti dello Stato, ma anche un bilancio di una nuova progettazione. “Il bilancio 2016 sarà ricordato, anche nei prossimi anni, come il bilancio dei grandi e radicali interventi strutturali sulle strade cittadine”, ha spiegato il Sindaco Ferdinando Uliano.

STRADE. L’Amministrazione Uliano, per risolvere il problema delle strade dissestate, ha programmato due interventi: un nuovo contratto di manutenzione ordinaria e l’impegno di 2 milioni di euro per il rifacimento completo delle strade cittadine.

ASSUNZIONI. Con il bilancio 2016, inoltre, partirà l’assunzione dei vigili stagionali, grazie ai quali si intensificherà il controllo del territorio.

TAGLI ALLE TASSE. Tagli in bilancio a favore della cittadinanza: eliminazione della 'Tasi' dalla prima abitazione. “L’eliminazione della 'Tasi' dalla prima abitazione è stata valutata da questa amministrazione in seno pienamente positivo, ma ciò ha determinato una perdita di entrate per il comune di oltre un milione di euro che, il Governo Centrale, non ha compensato in alcun modo”, ha precisato il Sindaco Uliano.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"