Elezioni a Pompei, Campania Libera finisce sotto la lente d’ingrandimento.

Il leader dei moderati Domenico Di Casola ha inviato una lettera al commissario straordinario Santi Giuffré per esortarlo a “verificare la delega del presentatore della lista Campania Libera ed eventualmente a provvedere all’esclusione per evitare un indebito sviamento del corpo elettorale”.

La commissione elettorale ha accolto l’istanza presentata da Di Casola concedendo 24 ore di tempo per produrre la delega all’utilizzo del simbolo di Campania Libera alle prossime elezioni di Pompei.

“Abbiamo appreso che non è stata conferita la delega per la lista in questione – ha spiegato in una nota l’avvocato Domenico Di Casola. E’ verosimile che non siano stati quindi legittimamente autorizzati all’utilizzo del simbolo”.

Se dovesse emergere qualche incongruenza, la lista, e con essa la referente cittadina Martina Maresca, verrebbe esclusa dal voto.

la presentazione