Da sabato 1° maggio, torna al Santuario mariano l’appuntamento con la preghiera recitata nei mesi di maggio e ottobre, con la quale i fedeli chiedono la protezione e l’intercessione della Madonna del Rosario di Pompei.

Il “Buongiorno a Maria” darà, dunque, inizio al fitto calendario di eventi e di celebrazioni che scandiranno il maggio del Santuario. La preghiera sarà recitata, come da tradizione, dal lunedì al sabato, alle 6.30.

L’appuntamento di quest’anno, si inserisce nei due principali eventi ecclesiali del 2021: l’anno dedicato a San Giuseppe e l’anno speciale dedicato alla famiglia.

La preghiera mattutina del “Buongiorno a Maria”, fatta in comunione con migliaia di fedeli, sarà così preghiera di speranza. Quest’anno, sarà di nuovo possibile parteciparvi in presenza, ma rispettando precise modalità. Sarà necessaria la prenotazione, da effettuare chiamando l’ufficio Rettorato ai numeri 0818577379 o 0818507000. Inoltre, sarà possibile prenotarsi soltanto per quattro volte nel mese, in modo da consentire la partecipazione di quanti più fedeli possibile, data la limitazione dei posti dovuta alle norme sanitarie per la pandemia da Covid-19. La prenotazione vale anche per la partecipazione alla santa Messa delle 7.

A presiedere il “Buongiorno a Maria” il 1° maggio, sarà l’Arcivescovo, Mons. Tommaso Caputo, che ne guiderà la recita anche l’ultimo giorno, il 31. Per recitare al meglio la preghiera, il Santuario ha realizzato un nuovo sussidio, disponibile nella sua libreria, scaricabile online sul sito santuario.it e distribuito in Basilica a chi partecipa.

“Il Buongiorno a Maria” sarà trasmesso in diretta su Tv2000, così come la santa Messa delle 7 (canale 28 del digitale terrestre, 157 di Sky, 18 tivùsat).