“Nonostante gli interventi promessi dall’amministrazione Uliano, molte zone ‘periferiche’ sono ancora lasciate a se stesse. La Giuliana è solo uno dei tanti esempi”. Torna sul tema dell’ambiente Attilio Adami, referente del Partito Democratico di Pompei, e lo fa sottolineando la situazione in cui versa la parte nord della città, quella a ridosso di Villa dei Misteri.

A più riprese è stata annunciata la bonifica del territorio ma ad oggi assistiamo solo ad interventi sporadici che non eliminano il problema. Anzi. Ancor prima di ripulire una microdiscarica –continua il rappresentante Dem – se ne è formata già un’altra. A dimostrazione della scarsa opera di prevenzione del governo cittadino che si affida affannosamente a rimedi insufficienti a contrastare il fenomeno delinquenziale che è sotto gli occhi di tutti”.

Di qui, però, “un plauso alla polizia municipale che è sempre più presente nelle zone critiche come via Grotta con operazioni di pattugliamento, nonostante l’annoso problema delle scarse risorse, anche in termini di uomini, di cui dispongono. Di certo una città che vanta un nome internazionale come Pompei non può immaginare di impiegare un vigile ogni strada più isolata per 24 ore al giorno. È – conclude Adami – una risposta politica scarsa e che svilisce il corpo di polizia locale”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto